English version

English version
English version

Translate

Cerca nel blog

esiti

esiti
da Google voce: Capogrossi design"

DEEPS Design - profondità progettuali.

Design and Evolution ofExperimentalPrototypesSuggested.

Experimental Experience and Evolution of Platforms Subjects -Project Prototypes/Serial Product & web-communication strategy - crowdsourcing Design.

Progetto sperimentale di interoperabilità di ricerca e didattica di Data-Design condotto attraverso innovativi scenari e forme di organizzazione dei processi di apprendimento interattivo e collettivo.
PROGETTI, SPERIMENTAZIONI E PROTOTIPI CON DIFFERENTI MATERIALI - Laboratorio Design, Progetti sperimentali, Prototipizzazione, Comunicazione - crowdsourcing design - modalità progettuali con utilizzo di piattaforme creative INTERACTIVE SYSTEM TO EVOLUTION OF CREATIVE PLATFORMS -

deepsdesignbycp@gmail.com

DEEPS DESIGN by Cecilia Polidori - http://deeps-design.blogspot.it

DEEPS DESIGN 1 by Cecilia Polidori - http://deepsdesign1.blogspot.it

DEEPS DESIGN 2 by CeciliaPolidori - http://deepsdesign2byceciliapolidori.blogspot.it
DEEPS DESIGN 3 by Cecilia Polidori - http://deepsdesign3byceciliapolidori.blogspot.it
DEEPS DESIGN 4 by CeciliaPolidori - http://deepsdesign4byceciliapolidori.blogspot.it
DEEPS DESIGN 5 by Cecilia Polidori -http://deepsdesign5byceciliapolidori.blogspot.it
DEEPS DESIGN 6 by Cecilia Polidori - http://deepsdesign6byceciliapolidori.blogspot.it

Laboratorio Design, Progetti sperimentali, Prototipizzazione, Comunicazione.

La realizzazione di un Laboratorio di Design - DEEPS Design atto a fornire spazi e strumenti per l’elaborazione, variazione e controllo di manufatti sperimentali e la possibilità di elaborare prototipi e componenti seriali e o strutturali inseribili nella realtà produttiva costruttiva.

I materiali come la carta, la ceramica, la plastica, il legno, offrono un ampio spettro di variazioni e possibilità di sperimentazione progettuale e di studio e, inoltre, quali fonti sostenibili di materia di recupero, possibilità di riutilizzo e riciclo.

sabato 10 novembre 2012

dal titolo in poi


Paper Bracelets are a Marilyn's Bbest F friend

L’immagine
resa quadrata dalla banda nera uccide è un fotomontaggio della locandina del famoso film “Gli uomini preferiscono le bionde” del 1953 con protagonista Marilyn Monroe  frutto del lavoro degli allievi del corso di design - "twice 
  di esign" - tra virgolette e corsivo della Prof.ssa Cecilia Polidori a.a  2011\2012. http://ceciliapolidoritwicedesign.blogspot.it.La foto ritrae la bella attrice indossare alcuni “paper bracelets” in sostituzione ai veri gioielli del manifesto.Questi prototipi sono oggetti realizzati dagli allievi dell’anno scorso che accostati e “indossati” da Marilyn diventano oggetti preziosi e ricercati. 
     Bill Bracelet di Maria Chiara Grasso, prototipo realizzato con listelli di legno pitturati e legati con un sottile filo di rame, che riprende una serigrafia di Max Bill del 1962,ovvero“Quadrato bianco completato da colori primari.http://ceciliapolidoritwicedesign3.blogspot.it/2012/04/bill-bracelet-versione-in-legno.html;
        Mondrian Bracelet di Giusy Fazio, bracciale realizzato con il das e costituito da vari quadrati di  diversa grandezza dipinti con colori a tempera e legati fra loro da un filo, che riprende i quadri “non rappresentativi” del pittore Mondrian.http://ceciliapolidoritwicedesign3.blogspot.it/2012/02/mondrian-bracelet.html;
        My Odalisca Bracelet di Giusy Fazio, che prende spunto dal “Totem Odalisca”  di Ettore Sottsass creato per la collezione “Mirabili Arte d’Abitare”.Realizzato in das e dipinto con colori giallo, bianco e nero. http://ceciliapolidoritwicedesign3.blogspot.it/2012/04/my-odalisca-bracelet.html;
       My Bracelets Keith Haring di Immacolata Lacopo, bracciale ispirato alle opere di Kaith Haring e realizzato con il das riproducendo le figure dell’artista statunitense, colorandole e legandole tra loro. http://ceciliapolidoritwicedesign3.blogspot.it/2012/03/my-bracelets-keith-haring.html;
       My Meo Romeo Bracelet di Domy D’amico, realizzato utilizzando come esempio il gatto “Meo Romeo” di Bruno Munari. http://ceciliapolidoritwicedesign3.blogspot.it/2012/04/my-meo-romeo-bracelet.html;
        My Totem Bracelet di Enza Lacopo, realizzato riprendendo il tema del “Totem Odalisca” e di due    Totem della collezione “Flavia” di Ettore Sottsass.http://ceciliapolidoritwicedesign3.blogspot.it/2012/04/my-totem-bracelet.html;
        Skep Bracelet di Maria Lorenza Crupi, realizzato utilizzando rotoli di cartone riciclato, assemblati  piegati e dipinti, ottenendo così una forma che riporta col pensiero a cellule di spugna marina, agli alveoli di un’arnia o semplicemente a degli occhi.http://ceciliapolidoritwicedesign3.blogspot.it/2012/04/skep-bracelet.html;
        Marilyn mostra con entusiasmo e soddisfazione i propri gioielli frutto di fantasia, orgogliosa di averli    come suoi “migliori amici”.
Emanuela Lo Presti

Nessun commento:

Posta un commento